Caselle In Pittari, Armonia tra Natura e Storia

 

Caselle in Pittari

 

Il vasto territorio di Caselle si estende tra i rilievi arenacei del Monte Centaurino e le pendici calcaree dei Monti Rotondo e San Michele e rappresenta la porta settentrionale d’ingresso alle incantevoli bellezze naturali della valle del Bussento.

Da vedere il Complesso criptologico del Monastero di Sant’Angelo in Pittari e di San Michele Arcangelo. Antichissime testimonianze di un santuario italo-greco, presso il cui cenobio, si racconta, visse San Fantino.

Da non perdere le Sagre del Cinghiale e del Salame ad agosto.

 

 

FOLKLORE E MANIFESTAZIONI

 

  • Festività del Santo Patrono Michele Arcangelo (8 maggio)
  • Festività di San Vito (15 giugno)
  • Festività della Madonna delle Grazie (2 luglio)
  • Festività di San Rocco (16 agosto)
  • Fiera dell’Epifania (6 gennaio)
  • Fiera della Gatta (27 aprile)
  • Fiera dei SS. Pietro e Paolo (29 giugno)
  • Fiera di settembre
  • Sagra del salame (agosto)
  • Sagra del cinghiale (agosto).

 

MONUMENTI E BELLEZZE NATURALI

  • Bosco Ficarola, con fitta vegetazione di castagni d ontani napoletani, con sottobosco ricco di funghi
  • Sorgente delle Tredici Fistole
  • Lago artificiale Sabetta, ricco di trote, anguille e tinche
  • La Rupe, un inghiottitoio nel quale entra il fiume Bussento attraverso un imponente portale naturale largo 10 mt ed alto 25. La cavità degrada per aprirsi alla Sala del Gambero. Il fiume si inabissa nuovamente per risorgere, dopo circa 6 km, nella Forra di Morigerati
  • Inghiottitoio Caravo e Grotta di Orsivacca, nei quali il  Rio della Baccuta compie un percorso ipogeo
  • Complesso criptologico del Monastero di Sant’Angelo in Pittari e di San Michele Arcangelo. Antichissime testimonianze di un santuario italo-greco, presso il cui cenobio, si racconta, visse San Fantino
  • Zona archeologica di Laurelli, con i resti di un sepolcreto e di un abitato lucano del IV sec. a.C.
  • Bastione del XIV sec. e Torre di avvistamento e di controllo
  • Chiesa di Santa Maria Assunta, con portale del 1563 con scultura raffigurante San Michele
  • Palazzo Marchesale, solida struttura del XVIII sec.
  • Monumento ad Abele Parente, prestigioso medico che, emigrato in Brasile nell’Ottocento, contribuì ad importanti ricerche e scoperte scientifiche
  • Chiesa di San Rocco.

testi: Stefania Maffeo

 

Powered by StarNetwork S.r.l. - VAT ID 03079120659